#CARICAMENTO#…

BPF R 392 Nautico

Il sistema BPF R392 viene realizzato con l’impiego di filtri in carburo di silicio (SiC) in cui l’attività catalitica ossidante è demandata sia alla deposizione di materiale nobile direttamente sul substrato filtrante, sia ad un catalizzatore metallico posto fronte filtro per garantire anche la riduzione delle emissioni degli idrocarburi incombusti (HC) e del monossido di carbonio (CO). Questa combinazione permette di innalzare il valore di biossido di azoto (NO2) che, a differenza dell’ossigeno (O2), consente la combustione del particolato a temperature compatibili con quelle presenti nei gas di scarico.

Installazione

L’installazione consiste nel posizionamento del sistema BPF sulla linea di scarico esistente in prossimità del motore o dove le dimensioni del BPF siano compatibili con gli spazi disponibili sulla macchina. Si consiglia l’impiego di coibentazione sulla tubazione in uscita motore ed ingresso sistema filtrante. La centralina elettronica (IP 67) per il monitoraggio dei parametri di temperatura e pressione potrà essere installata dove risulti facilmente accessibile per le operazioni di settaggio/scarico dati. Il sistema è fornito completo di accessori e cablaggi che dovranno essere utilizzati secondo lo schema riportato nel manuale di uso e manutenzione.



Manutenzione

Il filtro antiparticolato in carburo di silicio non richiede una manutenzione particolarmente gravosa. Tale operazione consiste in una pulizia del filtro mediante cottura e soffiatura/aspirazione della cartuccia. La pulizia è da eseguire normalmente ogni 1200 ore di funzionamento o qualora la centralina elettronica lo richieda. Per quanto riguarda il catalizzatore ossidante si dovrà considerare la pulizia dello stesso indicativamente ogni 1000 ore di utilizzo mediante lavaggio in acqua tiepida e detergente neutro.

Prescrizioni

Il sistema può essere applicato su tutti i motori alimentati diesel, senza limitazioni sull’età del motore. Il funzionamento dell’R392 è garantito solo in presenza di gasolio che rispetti la normativa EN590.

Campo di applicazione

L’applicazione del filtro BPF R392 è consigliata su motori a funzionamento continuo e con basse temperature dei gas di scarico: generatori, motrici ferroviarie, motori industriali associati ad impianti idraulici, macchine movimento terra, motori marini, etc.

Durata

Il filtro BPF R392 non è soggetto a particolare usura e limiti sulle ore di esercizio, pertanto la sua durata si può considerare teoricamente illimitata. Tuttavia le impurità contenute nell’olio motore o nel gasolio potrebbero limitarne il funzionamento nel tempo. Si consiglia la sostituzione della cartuccia filtrante e del catalizzatore indicativamente ogni 10.000 ore di funzionamento.

Il filtro viene corredato di serie con: controflange – guarnizioni – kit bulloneria – fasce supporto.
La configurazione rappresentata in figura indica una delle possibili varianti disponibili.
Dimensioni e caratteristiche possono subire variazioni senza obbligo di preavviso.